effetto yo-yo

Effetto yo-yo: come nasce e come superarlo

L’effetto yo-yo. Vediamo se ti rivedi in questo processo. Hai messo su un pò di peso, allora inizi la dieta per cercare di perderlo. Passano i giorni e le settimane e prosegui con l’alimentazione restrittiva per dimagrire.

Quindi magari niente pane o pasta, niente dolci. Salti qualche uscita con gli amici o qualche pranzo con i colleghi per evitare di dover fare qualche sgarro alla dieta.

Con sacrificio, ma sei arrivata alla fine di questo periodo, ce l’hai fatta!
Ed è qui che nascono i problemi. Perchè? Perchè finchè c’è un obiettivo è più semplice seguire la strada, ma quando si è giunti al traguardo si tende a lasciarsi andare.

La dieta è finita, ora perchè non mangiare una bella pizza per festeggiare? O magari un dolce, o del cioccolato, o un super piatto di pasta!

L’effetto yo-yo nelle diete


Diversi studi hanno dimostrato come circa il 70% delle persone che seguono una dieta tende a riprendere il peso perso, a volte anche più di quello che avevano inizialmente.

L’effetto yo-yo è proprio questo: perdi e riprendi peso continuamente.
Dove sta il problema? Il problema è che le diete, soprattutto se troppo restrittive, portano delle privazioni al nostro organismo, che alla fine ci chiederà il conto.

Come superarlo?


Come possiamo fare a superarlo una volta per tutte? Bisogna cercare di arrivare a cambiare il nostro atteggiamento nei confronti di noi stessi e del nostro corpo. Ma è importante che sia un cambiamento duraturo, e per raggiungerlo serve tempo, motivazione e voglia di mettersi in gioco.

Il risultato finale deve essere quello di sentirsi bene, promuovendo così benessere, serenità e salute.

Francesca Guidi – Psicologa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *